Modoetia come si propone nel panorama sanitario lombardo

“Protagonisti in rete”:  – Poliambulatorio a Monza: incontro con Modoetia

In questo programma tv on line, si presenta una realtà sanitaria sorta a Monza e operativa dal 2018: il poliambulatorio Modoetia, sito in via Sempione 14.

La giornalista ha accolto e intrattenuto i suoi ospiti – prima il direttore sanitario il dottor Luigi Fossati; poi i soci fondatori della struttura: il dottor Luca Caimi e dopo di lui il dottor Enrico Morandi; infine il direttore generale la dottoressa Agnese Cremaschi – ponendo a ognuno alcune domande al fine d’illustrare agli spettatori il progetto innovativo e all’avanguardia, l’eccellenza e la novità del centro medico Modoetia.
Il nome del centro medico vuole recare un omaggio alla città di Monza, ma anche alla donna, attraverso il  richiamo alla figura storica, molto cara alla città, della Regina Teodolinda.

È emerso dalle singole interviste e dalle testimonianze e il racconto offerti dagli stessi protagonisti, i quali hanno dialogato in modo semplice e diretto, parlando della loro esperienza di vita personale e professionale strettamente legata al poliambulatorio, che Modoetia intende proporsi, nel panorama sanitario lombardo, come una struttura di servizi alla persona davvero innovativa e unica nel suo genere, recuperando al suo interno, nella sua modalità e filosofia operative, valori e criteri di natura strettamente medica, che si sono, però, andati smarrendo in questi ultimi anni.

Attraverso le parole, gli accenni, gli aneddoti, i dettagli, le spiegazioni degli intervistati, dunque, si è profilata ed è stata posta in luce una nuova realtà medico-sanitaria operante sul territorio lombardo, ma con un respiro nazionale e internazionale, che si propone di funzionare e fornire servizi medico-specialistici, secondo parametri e canoni innovativi, privilegianti l’aspetto umano, nell’accoglienza, nell’ascolto e nella cura del paziente, e l’aspetto professionale da una prospettiva progettuale basata sull’inter-multi-disciplinarietà, l’eccellenza e il fare gruppo e rete tra gli specialisti e gli operatori sanitari, coinvolti in questo nuovo contesto poli-ambulatoriale, in cui ogni paziente si sentirà a suo agio e come a casa propria, e dove gli spazi e le attrezzature, in cui viene accolto e assistito, vantano criteri tecnologici moderni avanzatissimi, uniti a una elevatissima competenza professionale.

In particolare, con la dottoressa Cremaschi si è fatto riferimento anche alla Medicina assicurativa.

Ciò che distingue Modoetia dalle altre contigue realtà sanitarie locali e nazionali è la particolare attenzione che il centro ha per la donna e il bambino, senza per altro trascurare tutte le altre categorie di pazienti, ai quali viene garantita, in un clima di calda e sorprendente accoglienza, un’assistenza medica e percorsi terapeutici esclusivamente modellati sulla persona, che rimane al centro delle prestazioni e dei servizi forniti in questo poliambulatorio lombardo di nuova concezione.

Modoetia come si propone nel panorama sanitario lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *