Armonia morfologica e risonante bellezza

di Agnese Cremaschi

La Medicina Estetica,attualmente molto praticata, rientrerebbe, secondo la visione deontologica di alcuni specialisti, nell’ambito della Medicina del Benessere,ma sarebbe più consono concepirla come una branca medica da includere nel contesto della Medicina del Malessere. Non è paradossale o contraddittorio definire in questo modo la sua narrazione specialistica: infatti, tenendo presente che l’indagine sulla Bellezza e la contemplazione del Bello comportano da sempre sia un’interpretazione soggettiva, in quanto rispecchiante sentimenti interiori personali e una sensibilità individuale, sia  un’interpretazione oggettiva,che si rifà a canoni generali accettati dalla moda del tempo, o determinati da variabili contemporanee orientanti i gusti e le espressioni estetiche più in voga, si è assistito e si assiste, ormai da un po’ di tempo a questa parte, a una tendenza, quasi ossessiva, del raggiungimento della Bellezza a tutti i costi, a prescindere da connotazioni estetiche fondamentali.

Armonia morfologica e risonante bellezza
Leggi tutto

Telemedicina: le case diventeranno luoghi di cura

La telemedicina come assistenza medica innovativa e proattiva. Ad introdurlo la direttrice dell’azienda viterbese, Daniela Donetti.
Lo sviluppo della telemedicina e teleassistenza si inserisce in un ampio e articolato processo di riorganizzazione dei servizi e di sviluppo di approcci organizzativi e professionali innovativi, orientati a traghettare il sistema salute sempre più verso azioni proattive piuttosto che reattive.
Telemedicina: le case diventeranno luoghi di cura
Leggi tutto

Medici stranieri assunti in deroga

L’inserimento dei medici extracomunitari nella sanità italiana, per far fronte alle carenze in tempo di Covid, richiede di affrontare il problema della loro preparazione professionale, messa in discussione perché non provata e garantita, alò fine di tutelare la salute dei cittadini italiani.
Medici stranieri assunti in deroga
Leggi tutto

Obblighi informativi per gli Intermediari assicurativi

La mediazione tra la compagnia assicurativa e il cliente finale è una pratica che ogni buon intermediario assicurativo è tenuto a svolgere rispettando alcuni imprescindibili requisiti di legge. Rientrano tra questi requisiti gli obblighi informativi. Quali sono gli obblighi informativi per gli intermediari assicurativi e come si è espresso l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass) a seguito del rinnovato Regolamento n. 40 del 02/08/2018; ecco i dettagli.

L’importanza delle informazioni precontrattuali

Sappiamo bene quanto sia importante il rapporto di fiducia che si crea tra il cliente e la figura dell’intermediario assicurativo. Optare per l’acquisto di una determinata polizza vuol dire desiderare di proteggere se stessi e gli altri. Vuol dire prendersi cura della propria auto così come della propria casa, della propria sicurezza così come di quella di terzi.

Una scelta che va fatta affidandosi a professionisti preparati in grado di guidare il cliente attraverso la stipula della forma di contratto più in linea con le esigenze espresse. Ed è proprio per garantire chiarezza e trasparenza nel momento della stipulazione del contratto, che l’Ivass ha istituito una serie di norme relative agli obblighi informativi ai quali sono tenuti tutti gli intermediari assicurativi.

I documenti relativi agli obblighi informativi

Tutti i soggetti che svolgono un’attività di distribuzione assicurativa e riassicurativa nel nostro Paese, che siano residenti o abbiano sede legale in Italia, si trovano all’interno del RUI, il Registro Unico degli Intermediari assicurativi. Il RUI è stato istituito dal Codice delle Assicurazioni, in attuazione della Direttiva 2002/92/CE sull’intermediazione assicurativa e tutti coloro che ne fanno parte sono tenuti a rispettare, tra le altre cose, i seguenti obblighi informativi nei confronti dei clienti.

Si tratta sostanzialmente di due documenti denominati “Elenchi”, una copia della documentazione, un questionario da compilare e un’informativa sul distributore.

Ecco tutti i documenti nello specifico:

E a questo proposito, per visionare nel dettaglio l’elenco delle imprese di assicurazione con cui l’intermediario assicurativo ha o potrebbe avere rapporti d’affari secondo l’art. 56, comma 2, lett. a, Reg. IVASS 40/2018, vi invitiamo a cliccare qui: Elenco imprese

Questi obblighi informativi contribuiscono a delineare un rapporto di collaborazione chiaro, esaustivo e completo e a disciplinare l’attività di distribuzione assicurativa e riassicurativa in maniera sempre più trasparente. Una tutela per il cliente e l’intermediario stesso al fine di instaurare un rapporto professionale soddisfacente e nel pieno rispetto delle novità introdotte nel Regolamento n. 40 del 02/08/2018, in adempimento alla Direttiva Europea IDD, e del Codice delle Assicurazioni.

Obblighi informativi per gli Intermediari assicurativi
Leggi tutto

Intervista MB Assicurazioni

MB Assicurazioni a Monza una realtà assicurativa di grande professionalità a tutela della salute e del tuo lavoro

Nel corso di questi lunghi mesi in cui la pandemia del covid-19, in Italia e nel mondo, ha preso il sopravvento su tutto e ha modificato le nostre abitudini di vita, ribaltandole completamente dalle relazioni umane ai contatti di lavoro, MB Assicurazioni, (una Società che ha sede in Piazza Castello 13/A a Monza, cap 20900; e-mail: info@mbassicurazioni.com; mb-assicurazioni@pec.it; tel.: 039 20 26 590; 39 039 89 40 359; orari d’ufficio: dal lunedì al venerdì, dalle h 9.30 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18.30) ha mantenuto saldi e stabili il suo ruolo e le sue competenze nell’ambito delle coperture e polizze assicurative, oltre che nel settore della formazione,  rivelandosi costantemente un’agenzia di prim’ordine sempre all’avanguardia e restando molto più vicino ai propri clienti, sul piano umano e nella più previdente supervisione dei loro interessi più vitali, di quanto possano fare altrove, a livello competitivo, altre realtà assicurative.

Intervista MB Assicurazioni
Leggi tutto

Modoetia come si propone nel panorama sanitario lombardo

“Protagonisti in rete”:  – Poliambulatorio a Monza: incontro con Modoetia

In questo programma tv on line, si presenta una realtà sanitaria sorta a Monza e operativa dal 2018: il poliambulatorio Modoetia, sito in via Sempione 14.
Modoetia come si propone nel panorama sanitario lombardo
Leggi tutto

Post-Covid: assistenza sanitaria e cura

Cura e assistenza per pazienti post-covid

Intervista alla Dottoressa Agnese Cremaschi

Gli studi e le statistiche più recenti parlano chiaro: un paziente su due, e secondo altre indagini otto pazienti su dieci, anche se sono usciti incolumi dalla pandemia, dopo aver superato l’infezione dal covid19, non risultano ancora completamente guariti.

Post-Covid: assistenza sanitaria e cura
Leggi tutto

Azienda Sanitaria Risarcimento per malpractise

Azienda sanitaria ingiunta a pagare un ingente somma di risarcimento per presunta malpractise

Per i professionisti della sanità, i medici specialisti, l’incappare in situazioni in cui sono obbligati a pagare danni al paziente in seguito a una decisione dell’autorità giudiziaria, può accadere quando meno te l’aspetti: e tale situazione provoca nel professionista, che sa di avere la coscienza pulita e si sente ingiustamente accusato, non solo un danno economico e lavorativo rilevante, ma anche un disagio profondo a livello umano e nell’ambito stesso dell’esercizio quotidiano della professione medica: viene a mancare la serenità nel fare il proprio lavoro, perché il rischio di essere incolpati per qualcosa da non imputarsi alle proprie responsabilità incombe sempre e a propria insaputa.

Fatti di questo genere avvengono spesso, nel mondo sanitario, in particolare, quando al paziente, dopo aver subito un intervento in sala operatoria, resta in qualche modo e in maniera grave compromesso lo stato di salute.

Azienda Sanitaria Risarcimento per malpractise
Leggi tutto